Comitato degli italiani all'estero
Circoscrizione consolare di Colonia

Pfälzer Str. 17, 50677 Köln |  0221 9320380
Lunedì 17 - 20 Martedì 16 - 19

"Per tutelare e promuovere la comunità italiana"

Verbale della riunione del 21 settembre 2018

Sono presenti:

COCCO Walter, DEL FAVERO Simonetta, LAUDANI Giuseppe, MESSUTI Giuseppe, MILANESE Maria Chiara, MOTTA Antonino, PACIFICO Gino, PEDIGLIERI Giorgio, SORRENTINO Francesca, STORTONI Luciana, TONETTA Paola, VALLECOCCIA Silvio;

 

Assenti giustificati:

BARTOLOTTA Giuseppe, BENATI Rosella, CONTU Luisa, PATERNÒ Pietro, DE BELLIS Teresa,

 

Assenti in giustificati: CHIANCHIANA Crocetta Maria Pia

 

Per l’amministrazione:

Il Viceconsole Rudy Buzzoni

 

1. Verbale

1.1. Approvazione del verbale del 22.06.2018.

 

2. Informazioni

2.1 I corrispondenti consolari

2.2 Relazione dalle Commissioni /CGIE

2.3 Inserimento nel mondo del lavoro-progetto KoBAM (Colonia)

2.4 Seminario dei giovani nel mondo (16-19 aprile 2019 a Palermo)

2.5 Onorificenza “Stella del merito del lavoro 2019”

 

3.Interpellanze

3.1Campagna “5 buoni motivi per iscriversi all’ AIRE”

3.2 Festa del libro 10 novembre 2018

 

4. Varie ed eventuali

 

Il Presidente apre la riunione alle ore 18:15.

 

1.1. Approvazione del verbale del 22.06.2018.

Il verbale viene approvato all’unanimità.

Tonetta arriva alle ore 18:20

 

2. Informazioni

2.1 I corrispondenti consolari 

Il Presidente chiede all’amministrazione, se vi è stato un cambiamento di strategia riguardo ai corrispondenti consolari. Nello scorso luglio infatti il Console Generale ha ritirato la nomina a corrispondente consolare di due membri Com.It.Es.: Laudani Giuseppe e Gino Pacifico. Sono previsti altri cambiamenti in materia?

Il Viceconsole Buzzoni specifica che l’attuale Console Generale Ferraro ritiene inopportuno cumulare la carica di membro Com.It.Es. con la nomina a corrispondente consolare. La rimozione di Laudani e Pacifico è dovuta a tale valutazione e non esprime alcun giudizio di valore sul loro operato. Attualmente la nuova mappatura dei corrispondenti consolari non rappresenta una priorità per l’amministrazione.

Tonetta chiede alcuni chiarimenti riguardo alla lettera spedita dai membri dell’Esecutivo del

Com.It.Es., ad insaputa di alcuni altri membri del Com.It.Es., fra i quali ella stessa, al margine della Festa della Repubblica dello scorso 2 giugno al Console Generale Ferraro e all’Ambasciata. Il Presidente specifica la motivazione e la tempistica dei due scritti. Del Favero sottolinea come durante la Festa della Repubblica del 2 giugno, il Console Generale rivesta in maniera particolare la sua funzione di rappresentanza istituzionale del governo italiano.

 

2.2. Relazione dalle Commissioni /CGIE

Sorrentino presenta il nuovo volantino previsto per presentare alcuni aspetti dell’assistenza agli anziani in Germania. Poiché tale volantino coinvolge anche una concreta struttura del Caritas in Köln Ehrenfeld, si attente una risposta della direzione per la pubblicazione.

Attualmente circolano poche informazioni nella comunità italiana in tale ambito. Nella struttura gestita dal Caritas in Köln Ehrenfeld vi sono ad esempio medici ed infermieri che parlano l’italiano e programmi televisivi italiani. Gli appartamenti vengono affittati a persona dai 60 anni in poi.

Milanese chiede come vengano pubblicati e distribuiti tali volantini.

Il Presidente ricorda i canali usati dal Com.It.Es.: Newsletter, Facebook, spedizione postale alle associazioni e patronati italiani nella circoscrizione consolare, richiesta di presentazione nei media italiani come Radio Colonia.

 

Stortoni presenta alcune iniziative legate all’ambito scolastico:

  • Invio di una cartolina da parte del Com.It.Es. ai centri di integrazione comunali e ai provveditorati presenti nella circoscrizione consolare per cercare di raggiungere e sostenere le famiglie italiane al momento dell’iscrizione alla scuola dell’obbligo.
  • Realizzazione di una sottopagina internet sul sito del Com.It.Es. con informazioni generali e suggerimenti specifici per le famiglie italiane nell’ambito scolastico. Importante in tale ambito sarà anche menzionare i corsi di lingua e cultura del Land Nord Reno Vestfalia.
  • La situazione attuale legata al finanziamento sul cap. 3153 nella circoscrizione consolare.

Riguardo quest’ultimo aspetto, si comunica che l’ente gestore “D.I.G. e.V.” di Remscheid riceverà il finanziamento per il 2018 con estremo ritardo: verrà versata dal Ministero di competenza solamente una parte per l’ultimo trimestre del 2018. Tale ritardo è dovuto alle numerose richieste di ulteriore documentazione presentate dal Ministero a partire da marzo del 2018. Tale Iter aggiuntivo si è potuto concludere solamente nel settembre del 2018.

Alla prossima assemblea del Com.It.Es. interverrà il Presidente dalla D.I.G. e.V. di Remscheid per illustrare nel dettaglio tale situazione e per presentare i primi risultati raggiunti nell’anno 2018.

 

Milanese chiede all’amministrazione alcuni chiarimenti riguardo la funzionalità dell’ufficio scuola del Consolato Generale di Colonia. Il Viceconsole Buzzoni specifica come attualmente vi sia un solo ufficio scuola, con sede a Francoforte, diretto dal Dott. Alessandro Bonesini, che sia responsabile sia per Colonia, sia per Francoforte, sia per Dortmund, sia per il Saarland e parte della Baviera. I passaggi di consegna alla chiusura dell’ufficio scuola a Colonia sono risultati difficoltosi.

Milanese sottolinea l’importanza di mettere in contatto enti locali, scuola e aziende. Tonetta auspica un maggior coinvolgimento nelle iniziative del Consolato degli insegnanti e del Com.It.Es.. In particolare, si sottolinea come l’iniziativa organizzata dal Consolato con l’Associazione „Mittedrin e.V.“ avrebbe potuto avere una maggiore risonanza se gli insegnanti fossero stati coinvolti.

Stortoni ricorda che alcune famiglie italiane – circa 60 persone – si sono organizzate attraverso il coordinamento del Com.It.Es. ed hanno presentato una richiesta di classi bilingue italo-tedesche al provveditorato. L’iniziativa promossa per attivare una sinergia tra professionisti e ricercatori italiani e le scuole della circoscrizione consolare, per cercare così di coinvolgere e raggiungere le alunne e gli alunni italiani, fatica a decollare. Manca un coordinamento tra Consolato, Com.It.Es. e altre istituzioni su questo aspetto.

 

Pacifico sottolinea ancora come diversi connazionali riportano delle difficoltà nel prendere contatto telefonico col Consolato. L’attuale gestione del centralino non garantisce un servizio adeguato. Inoltre, chiede alcuni chiarimenti riguardo al personale predisposto per l’ufficio di stato civile.

Il Viceconsole Buzzoni evidenzia come attualmente vi sia mancanza di personale in consolato. Si sta cercando di coordinare nel migliore dei modi la situazione attuale. Dal 2019 dovrebbero esserci dei ricambi di personale, anche se purtroppo, il Ministero non ha potuto prendere in considerazione tutte le richieste effettuate dal Consolato in materia. Sorrentino evidenzia come sia anche necessario trovare dipendenti a contratto in loco adeguati nelle competenze.

Pacifico sottolinea come vi sia stato un peggioramento nei servizi consolari in confronto con la passata gestione e si augura un ritorno di una maggiore attenzione verso la cittadinanza in tal senso.

Messuti ricorda come il Consolato Generale di Colonia sia uno dei più grandi in Germania e di come sia necessaria una copertura adeguata di personale.

Motta riporta una sua disavventura per il rilascio della carta d’identità: a causa di un errore nella richiesta di nulla osta al comune ha atteso ca. 2 ore e 45 minuti in Consolato per il rilascio del documento in questione.

 

Riguardo ai progetti di miglioramento della sala d’attesa quali angolo per bambini e videoinstallazioni, Buzzoni illustra come, mentre per le videoinstallazioni vi siano delle difficoltà legate alla modalità di realizzazione e al pagamento dell’abbonamento/tassa per la tv, vi siano bensì possibilità per realizzare l’angolo dei bambini. Pediglieri si propone per la realizzazione mobiliare al riguardo. Del Favero sottolinea, come col Console Generale aveva già preso accordi concreti per la realizzazione di tale angolo: era stato realizzato un preventivo di spesa. Milanese e Motta si propongono per donare alcuni accessori per la realizzazione dell’angolo dei bambini.

Pediglieri chiede se vi siano dipendenti contrari all’angolo dei bambini. Buzzoni sottolinea che non si sono opposizioni concrete in tal senso.

Buzzoni riferisce che verrà realizzata una miglioria per garantire l’accesso in Consolato a persone con disabilità motorie.

 

2.3 Inserimento nel mondo del lavoro: progetto KoBAM (Colonia)

Sorrentino illustra il funzionamento del progetto KoBAM per la città di Colonia: è un aiuto nell’orientamento nel mondo del lavoro e nella formazione professionale. In tal senso viene ribadita l’importanza di un curriculum adeguato e del riconoscimento delle qualifiche professionali e di studio per il collocamento nel mondo del lavoro. Per maggiori informazioni:

https://www.bildung.koeln.de/beratung/kobam/ Vi è un volantino anche in lingua italiana.

 

2.4 Seminario dei giovani nel mondo (16-19 aprile 2019 a Palermo)

Del Favero Simonetta illustra l’iniziativa del CGIE di promuovere un seminario per i giovani italiani nel mondo presso la città di Palermo. L’iniziativa si propone di raggiungere 150 giovani italiani tra i 18 e i 35 anni residenti all’estero, di nuova emigrazione o di seconda/terza generazione. Lo scopo è creare e valorizzare una rete di giovani nel mondo, per cogliere le loro aspettative, collegarle con le istituzioni e con le realtà produttive del nostro paese, coinvolgendo attori nel settore pubblico e privato che accompagneranno prima e dopo il seminario i giovani coinvolti.

Il Presidente sottolinea come il Com.It.Es. di Colonia abbia inviato un contributo scritto per la realizzazione di tale evento.

 

2.5 Onorificenza “Stella del merito del lavoro 2019”

Il Presidente motiva i partecipanti all’Assemblea nel proporre candidati corrispondenti ai requisiti richiesti per tale onorificenza.

 

3.Interpellanze

3.1 Campagna “5 buoni motivi per iscriversi all’ AIRE”

Il Com.It.Es. di Colonia decide di partecipare alla campagna organizzata assieme all’Intercomites e al Ministero degli Esteri per illustrare agli italiani residenti all’estero i vantaggi legati all’iscrizione all’AIRE. Buzzoni sottolinea come sia necessario sostenere tale campagna. Attualmente sembrano essere ca. 30.000 i cittadini italiani residenti nella circoscrizione consolare ancora non iscritti all’ AIRE.

Vengono approvate all’ unanimità la realizzazione e la distribuzione di 3.000 volantini realizzati per la campagna.

3.2. Festa del libro 10 novembre 2018

Milanese informa riguardo gli ultimi preparativi legati alla festa del libro per il 10 novembre. L’organizzazione dell’evento procede per il meglio. Il Com.It.Es. contribuirà con un finanziamento di 500€ nei termini stabiliti dalla legge di bilancio del Com.It.Es.

 

4. Varie ed eventuali

Motta presenta una campagna per la lotta alla leucemia coordinata dall’associazione “quelli con Luca”. Per maggiori informazioni consultare: http://www.quellicheconluca.org/

Milanese propone di realizzare una piccola guida sulla psicoterapia nel Land Nord Reno Vestfalia sull’esempio di quella realizzata dal Com.It.Es. di Monaco. È necessario al riguardo raccogliere le informazioni da medici e psicoterapeuti italiani residenti sul territorio.

Pediglieri chiede chiarimenti riguardo all’impossibilità di pagare con la carta di credito/ec presso la cassa del Consolato. Buzzoni spiega che per motivi contabili non sono possibili tali operazioni in cassa presso il Consolato.

Pacifico presenta l’iniziativa legata alla presentazione del suo nuovo libro presso l’istituto di cultura prevista per il 7 dicembre e comunica di voler destinare il ricavato della vendita dei libri all’associazione “quelli con Luca” appena presentata da Motta.

La prossima riunione viene fissata per lunedì 10 dicembre alle ore 19:00.

 

Il Presidente chiude la riunione alle ore 20:35.

 

La segretaria

Antonietta De Francesco

­
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok