Comitato degli italiani all'estero
Circoscrizione consolare di Colonia

Pfälzer Str. 17, 50677 Köln |  0221 9320380
Lunedì 17 - 20 Martedì 16 - 19

"Per tutelare e promuovere la comunità italiana"

“Cerchiamo di vivere in pace, qualunque sia la nostra origine, la nostra fede, il colore della nostra pelle, la nostra lingua e le nostre tradizioni. Impariamo a tollerare e ad apprezzare le differenze. Rigettiamo con forza ogni forma di violenza, di sopraffazione, la peggiore delle quali è la guerra.” Margherita Hack

Il Com.It.Es. di Colonia augura a tutta la comunità italiana buone feste e un sereno anno nuovo!

Quanto sono integrati gli italiani nel nostro Land?

Tra gli indicatori a cui si fa riferimento per misurare la qualità dell‘integrazione delle persone vi è anche quello del successo in campo scolastico. Rispetto ad un sistema scolastico piuttosto rigido e selettivo come quello tedesco, che tipo di miglioramenti ci sono stati nel corso degli anni? Per avere un primo quadro, se pur parziale, abbiamo provato a mettere a confronto i dati relativi agli alunni italiani e al tipo di scuola frequentato, prendendo come riferimento l‘anno scolastico 2006/2007 e l‘anno scolastico 2017/2018

Benvenuto Ambasciatore.
Luigi Mattiolo è il nuovo Ambasciatore d’Italia a Berlino

Luigi Mattiolo nasce a Roma nel 1957. Nel 1980 si laurea in scienze politiche e nel 1981 entra in carriera diplomatica. Il suo primo incarico lo riceve nel 1982, quando viene nominato Secondo Segretario presso l’Ambasciata d’ Italia a Mosca. 

Da allora la sua carriera diplomatica è in ascesa, ricoprendo incarichi sia in sedi diplomatiche europee, sia presso la Farnesina, sino a diventare Primo Consigliere alla Rappresentanza Permanente presso l’ONU a New York. Nel 2013 viene promosso al grado di Ambasciatore. Dal marzo 2015 al novembre 2018 è Ambasciatore d’Italia in Turchia, fino all‘attuale incarico nella sede di Berlino. 

Il Com.It.Es. di Colonia dà il benvenuto al neo-Ambasciatore e gli porge i migliori auguri di buon lavoro!

Sussidi sociali e lettere di invito al rimpatrio

Negli ultimi mesi, su tutto il terrirorio federale, alcuni cittadini italiani e cittadini comunitari  stanno ricevendo lettere inviate dagli Uffici Stranieri dei rispettivi comuni di residenza, nelle quali si viene invitati a chiarire la propria posizione di richiedenti sussidi sociali. In caso di mancato chiarimento, si prospetta l‘ingiunzione di rimpatrio nel proprio paese di origine. Perché arrivano queste lettere?

si terrà Lunedì 4 febbraio 2019 alle ore 19

presso la sede in Pfälzer Str. 17, 50677 Köln.

Ricordiamo che l'Assemblea è pubblica: i cittadini possono assistere, senza avere la possibilità di intervento.

­
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok