Comitato degli italiani all'estero
Circoscrizione consolare di Colonia

Pfälzer Str. 17, 50677 Köln |  0221 9320380
Lunedì 17 - 20 Martedì 16 - 19

"Per tutelare e promuovere la comunità italiana"

I diritti dei lavoratori in Germania durante l'emergenza Coronavirus


1. Quando potete rimanere a casa?

Non potete decidere da soli di non andare al lavoro per paura del coronavirus. Il datore di lavoro può reagire con una lettera di diffida o addirittura con un licenziamento.

Se avete avuto contatti con una persona affetta da Coronavirus, verificate tempestivamente se dovete mettervi in quarantena. Se dovete assentarvi dal posto di lavoro per un accertamento medico a causa di un possibile contagio, è necessario informare prima il vostro datore di lavoro e presentare poi un certificato di malattia redatto dal medico. Il medico è tenuto a segnalare le persone che risultano positive al Coronavirus all’autorità sanitaria locale. 

In linea di principio, in caso di malattia, indipendentemente che siate affetti dal coronavirus o da altra patologia – vale la seguente regola: fatevi rilasciare dal vostro medico un certificato di malattia, il quale va inviato, immediatamente al vostro datore di lavoro. Il datore di lavoro è tenuto a pagare regolarmente lo stipendio per 6 settimane. A partire dalla settima settimana avete diritto all’indennità di malattia (Krankengeld).

Informazioni e indicazioni pratiche in questo Flyer curato dal Comites di Hannover:

 

Alitalia è impegnata a facilitare il ritorno in Italia di migliaia di connazionali che si trovano all’estero e, in coordinamento con l’Unità di Crisi della Farnesina, sta predisponendo una serie di voli speciali con Paesi sui quali non è più possibile operare normali voli di linea, a causa delle restrizioni imposte al traffico aereo da e per l’Italia.

www.alitalia.com

https://www.alitalia.com/it_it/fly-alitalia/voli-speciali/voli-speciali-de.html

https://conscolonia.esteri.it/consolato_colonia/de/la_comunicazione/dal_consolato/2020/03/allitalia-voli-speciali-per-il.html

La Ministra Gebauer: la sospensione della didattica su tutto il territorio regionale rappresenta una misura di sicurezza stabilita per il contenimento del Coronavirus.

Il Ministero dell’Istruzione e della Formazione dello Stato Federale del Nordreno -Vestfalia comunica:

Düsseldorf, 13 marzo 2020. Il Consiglio Regionale ha preso in data odierna la decisione di sospendere la didattica in tutte le scuole del Nordreno-Vestfalia da lunedì 16 marzo 2020 e per il momento fino al 19 aprile 2020, in coincidenza con la fine delle vacanze pasquali. La Ministra Yvonne Gebauer chiarisce: “il Governo Regionale ha preso oggi una decisione importante per la vita quotidiana di molte famiglie. L’interruzione delle lezioni scolastiche è una decisione che non coinvolge solo le alunne e gli alunni, ma anche i genitori, il corpo insegnante e la dirigenza scolastica. Questa si può definire la decisione più giusta e appropriata alla luce dei recenti avvenimenti. Attraverso queste misure di sicurezza, si dovrebbe giungere ad una riduzione della diffusione del Coronavirus. Un’ assistenza particolare e garantita, sarà fornita ai figli dei genitori impiegati nell’ambito del servizio pubblico. Tutto ciò dovrebbe assicurare e sostenere l’adeguata efficienza del Sistema Sanitario, così come delle altre strutture attive nell’ambito dell’assistenza sociale”. Gli istituti scolastici del Nordreno-Vestfalia verranno costantemente aggiornati dal Ministero dell’Istruzione circa l’attuazione del servizio di assistenza, gli sviluppi riguardanti il Coronavirus e le modalità di svolgimento degli esami conclusivi del ciclo di istruzione.

a seguito delle misure straordinarie adottate dai governi italiano e tedesco relativamente al contenimento della pandemia da coronavirus ed alle piu recenti istruzioni ministeriali tutti gli appuntamenti per l‘ ufficio passaporti e carte d’identita‘ sono sospesi a partire da martedi‘ 17 marzo 2020 e fino a nuova comunicazione – ufficio passaporti e carte d’identita‘, il capo ...

https://conscolonia.esteri.it/consolato_colonia/it/la_comunicazione/dal_consolato/2020/03/avviso-tutti-gli-appuntamenti-per_0.h

 
a seguito delle misure straordinarie adottate dai governi italiano e tedesco relativamente al contenimento della pandemia da coronavirus ed alle piu recenti istruzioni ministeriali tutti gli appuntamenti per l‘ ufficio stato civile e cittadinanza sono sospesi a partire da martedi‘ 17 marzo 2020 e fino a nuova comunicazione – il funzionario vicario; avviso

 

Indicazioni relative all’emergenza COVID-19 in Italia

 

https://conscolonia.esteri.it/consolato_colonia/it/la_comunicazione/dal_consolato/2020/03/corona-virus-apertura-del-consolato.html

In ottemperanza alla Direttiva n. 2/2020 della Presidenza del Consiglio dei Ministri, a partire dal giorno 16.03.2020 e fino a nuovo ordine il Consolato rimarrà aperto al pubblico, nei consueti orari, unicamente per questioni INDIFFERIBILI ed aventi carattere di URGENZA.Le comunicazioni telefoniche e via posta elettronica saranno come sempre attive e funzionanti.

Nuove modalità presentazione e ritiro Carta d'Identità

La domanda di Carta d'Identità non si effettua più di persona né per appuntamento né all’Accoglienza ma deve, obbligatoriamente, essere inviata per posta o messa direttamente nella casella postale situata all’esterno del Consolato.

In allegato i moduli, già presenti sul sito, per la domanda (adulti e minori) e per l’assenso (genitori e minori) .

Per informazioni sullo stato della domanda, scrivere una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il pagamento della carta d’identità avverrà mediante versamento anticipato dell’importo che verrà comunicato dall’Ufficio Passaporti (specifico per ogni caso) sul C/C del Consolato:

    beneficiario: Italienisches Generalkonsulat
     n. conto: 232966200
     istituto di credito: Deutsche Bank
     BLZ: 37070024
     IBAN: DE36 370 700 240 2329662 00
     BIC: DEUT DE DBKOE

Con la Causale: “Pagamento CI a favore di …….. (nome del richiedente)…”

Ufficio Passaporti / Carte d’Identità - Consolato Generale d’Italia a Colonia

SERATA INFORMATIVA

Venerdì, 13 marzo 2020, alle ore 19.00

In collaborazione con il Circolo Culturale Ricreativo Sardo “Rinascita” Escher Str.97, 46049 Oberhausen

Il COM.IT.ES di Colonia

INVITA tutti i connazionali a partecipare ad un incontro informativo sui temi:

  • Come 

  • Pensioni;

  • Informazione sulle procedure burocratiche per ottenere

  • l’emissione del passaporto e della carta d’identità, ecc.;

  • Varie;

All’incontro saranno presenti alcuni esperti:

  • il signor Giuseppe Laudani, membro Com.it.es

  • il dott. Gino Pacifico, vicepresidente del Com.it.es. di Colonia.

SERATA INFORMATIVA

Giovedì, 5 marzo 2020, alle ore 19.00, presso il bar “Caffè Italia 90”
Düsseldorfer Str. 87 - 42697 SOLINGEN -Tel. 0212/74098

In collaborazione con il bar “Caffè Italia 90” e il Patronato ITAL-UIL di Solingen, il Com.it.es di Colonia

INVITA tutti i connazionali a partecipare ad un incontro informativo sui temi:

  • Come comportarsi in caso di disoccupazione;

  • Pensioni;

  • Informazione sulle procedure burocratiche per ottenere l’emissione del passaporto e della carta d’identità; ecc.;

  • Varie;

 
All’incontro saranno presenti alcuni esperti:

  • il signor Giuseppe Laudani, membro Com.it.es e il

  • dott. Gino Pacifico, vicepresidente del Com.it.es. di Colonia.

Referendum Costituzionale 2020: Elettori temporaneamente all'estero – modalita’ per l’opzione entro il 26 febbraio 2020

L'art. 4-bis, comma 1, della Legge 459/2001 stabilisce che:

"Possono votare per corrispondenza nella circoscrizione Estero,  previa opzione valida per un'unica consultazione elettorale, i cittadini italiani che, per motivi di lavoro, studio o cure mediche, si trovano, per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento della medesima consultazione elettorale, in un Paese estero in cui non sono anagraficamente residenti ai sensi della legge 27 ottobre 1988, n. 470.

Con le stesse modalita' possono votare i familiari conviventi con i cittadini di cui al primo periodo."

Il comma 2 prescrive che l'opzione debba pervenire AL COMUNE ITALIANO di iscrizione nelle liste elettorali
entro il trentaduesimo giorno antecedente la data del voto, cioe' ENTRO il 26 FEBBRAIO 2020

La seguente procedura trova applicazione per:
- i cittadini italiani che, per motivi di lavoro, studio o cure mediche, si trovano, per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data del 29 marzo 2020, in un Paese estero in cui non sono residenti,
- il personale delle Forze armate e di polizia impegnato in missioni internazionali (di cui all'art. 4-bis, comma 5, L. 459/2001),
- il personale dello Stato in servizio all'estero (di cui all'art. 1, comma 9, L. 470/1988),
- i familiari conviventi delle summenzionate tre categorie.

Il connazionale deve presentare l'opzione DIRETTAMENTE AL PROPRIO COMUNE DI ISCRIZIONE NELLE LISTE ELETTORALI ENTRO il 26 FEBBRAIO 2020; a tal fine - ma non obbligatoriamente - e' possibile utilizzare l'allegato modello elaborato dal Ministero dell'Interno in formato pdf compilabile.

Si rammenta che LA RICHIESTA DEVE ESSERE PRESENTATA AL COMUNE DIRETTAMENTE DALL'INTERESSATO, e non tramite l’Autorita’ Consolare.
Si allegano il comunicato stampa e il modello di opzione: 

 

Elettore iscritto Aire temporaneamente in ALTRA CIRCOSCRIZIONE CONSOLARE diversa da quella di residenza (cosiddetti TAS - TEMPORANEI ALTRA SEDE). L'elettore iscritto AIRE che si trovi temporaneamente in altra circoscrizione consolare (c.d. TAS) può richiedere ALL'UFFICIO CONSOLARE COMPETENTE PER RESIDENZA E NEL CUI SCHEDARIO CONSOLARE risulti iscritto di poter ricevere il plico elettorale dal Consolato nella cui circoscrizione si trovi temporaneamente. Le domande presentate all'Ufficio consolare di temporanea dimora dovranno essere accettate ed inviate immediatamente all'ufficio competente per residenza.

Per saperne di più vai al sito del Consolato di Colonia: 
(https://conscolonia.esteri.it/consolato_colonia/it/la_comunicazione/dal_consolato/referendum-costituzionale-del-29_0.html#.Xj0-RBi1EAU.email)

Venerdì 29.11.2019 si è svolto, presso l’Istituto Italiano di Cultura di Colonia, l’incontro tra la Missione Ispettiva del MAECI, il Com.It.Es., il Console Generale Dr. Pierluigi Giuseppe Ferraro ed i corrispondenti consolari. 

Questo incontro ha confermato nei contenuti come nei toni quanto già è emerso da tempo, cioè che il rapporto tra il Com.It.Es e l’attuale Console Generale è di difficile natura. 

Non ci pare in questa sede opportuno riportare le parole espresse ad alta voce dal Console Generale ed il suo utilizzo di epiteti, completamente fuori luogo, rivolti ai consiglieri Com.It.Es presenti. Ci teniamo però ad esprimere il nostro disagio nei confronti di un atteggiamento scarsamente rispettoso verso il ruolo e le istanze del Com.It.Es., organismo di rappresentanza dei cittadini italiani all’estero istituito con legge dello Stato. 

­

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.