Comitato degli italiani all'estero
Circoscrizione consolare di Colonia

Pfälzer Str. 17, 50677 Köln |  0221 9320380
Lunedì 17 - 20 Martedì 16 - 19

"Per tutelare e promuovere la comunità italiana"

Lettera al Ministro On. Di Maio del 4.7.2020

On.le Luigi Di Maio

Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale

 

e.p.c.

 

On.le Manlio Di Stefano

Sottosegretario di Stato degli Affari Esteri

 

Min. Plen. Luigi maria Vignali

Direttore Generale DGIT

 

Amb. Lorenzo Angeloni

Direttore Generale DGSP

 

Amb. Luigi Mattiolo

Ambasciata d’Italia a Berlino

 

Colonia, 04.07.2020

 

Oggetto: Servizi ai connazionali al Consolato di Colonia

Egregio Ministro Di Maio,

in qualità di organismo di rappresentanza della collettività di connazionali residenti nella nostra circoscrizione consolare, riteniamo nostro dovere portare alla Sua attenzione la situazione di emergenza che si è venuta a creare al Consolato Generale di Colonia.

Facciamo nostre, in buona sostanza, le motivazioni addotte nella lettera inviataLe dal C.G.I.E.  il 22.6. u.s. – laddove si parla di diffuso disagio causato dell’insufficienza del personale addetto ai servizi consolari.

Il rallentamento delle operazioni di erogazione delle carte di identità e passaporti nella Circoscrizione Consolare di Colonia, dovuta da un lato ai ritardi accumulati durante il lockdown, conseguente all’emergenza epidemiologica, dall’altro anche alla cronica mancanza di personale, risulta fatale proprio nel periodo a ridosso delle ferie estive, quando molti dei nostri connazionali vogliono ritornare nelle proprie comunità di origine per riprendere contatto con familiari e amici.

Il nostro Console Generale, il Dott. Pier Luigi Ferraro, in un recente incontro ha ribadito l’insufficienza numerica delle risorse umane a sua disposizione. Da parte nostra, pur non creando allarmismo, riteniamo che la situazione di insofferenza tra i nostri connazionali sia andata aumentando progressivamente e non vorremmo che sfoci nuovamente, come già accaduto alcuni anni fa, in manifestazioni davanti alla sede Consolare.

Per questo motivo, Le chiediamo di intervenire quanto prima possibile, sostenendo la rete consolare con l’assunzione in loco di ulteriori unità lavorative, che aiutino a smaltire celermente il lavoro arretrato e consenta alla struttura consolare di erogare nuovamente servizi in modo efficace e tempestivo.

La preghiamo di tener conto, inoltre, che tra breve, nei mesi di ottobre-novembre, come ci ha assicurato il nostro Ambasciatore Luigi Mattiolo, verrà introdotta – anche in Germania - l’erogazione della carta di identità elettronica. Tale cambiamento renderà di per sé necessario un potenziamento stabile di personale ad hoc.

Siamo certi che la nostra lettera sarà letta con attenzione e ci auguriamo di ricevere quanto prima un Suo riscontro.

Fiduciosi della Sua sensibilità, La ringraziamo.

 

Il Presidente

Giuseppe Bartolotta

 

 

­

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.