Comitato degli italiani all'estero
Circoscrizione consolare di Colonia

Pfälzer Str. 17, 50677 Köln |  0221 9320380
Lunedì 17 - 20 Martedì 16 - 19

"Per tutelare e promuovere la comunità italiana"

Concorso „Lingua è Cultura“ per alunne e alunni in età scolare.

Anche quest’anno il Forum Accademico Italiano ha indetto il concorso “Lingua è Cultura”. Le alunne e gli alunni di origine italiana o che studiano la lingua italiana e che frequentano le scuole presenti sul territorio della circoscrizione consolare di Colonia sono invitati a partecipare numerosi! Il concorso consta di due settori: Prosa e Poesia. Ogni candidata/o può concorrere a sua scelta in un solo settore o in tutti e due i settori. Ogni candidata/o può presentare un solo elaborato per settore (uno in prosa e uno in poesia).

Per maggiori informazioni riguardo le modalità di partecipazione consulta il file qui allegato.


ESONERO CANONE RAI 2018

Si ricorda a coloro che vogliono richiedere l’esonero dell’abbonamento RAI per l’anno 2018, che dovranno presentare domanda entro il 31 gennaio 2018. La domanda di esonero è valida solo per 1 anno e quindi, anche il prossimo anno dovrà essere presentato il modulo di disdetta. La domanda di esenzione va presentata all’Agenzia delle Entrate e gli interessati non devono possedere la TV nella propria abitazione.

Imposte sui redditi di capitale in Germania ed Italia 

Informativa indirizzata a coloro che hanno la residenza fiscale in Germania e che sono soggetti di imposte sul reddito (Einkommenssteuer).

A partire dal 2009 la tassazione su dividendi ed interessi percepiti avviene in forma universale in base ad aliquota fissa del 25%. Ciò vale in linea di massima anche per i pagamenti di interessi e dividendi in presenza di investimenti stranieri, cioè percepiti da investimenti in Italia. Per esempio, se un italiano, residente da lungo tempo in Germania, tenesse un deposito presso una banca italiana, i guadagni del deposito italiano dovranno essere tassati anche in Germania, nonostante i cespiti sono già stati soggetti di tassazione in Italia! E viceversa, ovviamente, ovvero nel caso in cui un tedesco fosse residente in Italia. In via di massima, la tassazione non dipende però dalla cittadinanza. Il fatto decisivo è che gli introiti del capitale risalgano ad un investimento straniero. Ora, per salvaguardare gli interessati da una doppia imposizione fiscale, vi sono tra Italia e Germania particolari regolamenti, in particolare l’accordo sulla doppia tassazione, che annualmente vengono aggiornati. Per i cespiti percepiti nel 2016:

Nel corso del 2018 si svolgeranno le elezioni per il rinnovo del Parlamento italiano, che vedranno coinvolti anche i cittadini italiani residenti all’estero, chiamati ad eleggere i propri rappresentanti alla Camera dei Deputati e al Senato della Repubblica, votando per i candidati che si presentano nella Circoscrizione estero.

Si ricorda che il VOTO è un DIRITTO tutelato dalla Costituzione Italiana e che, in base alla Legge 27 dicembre 2001, n.459, i cittadini italiani residenti all’estero, iscritti nelle liste elettorali della circoscrizione estero, possono VOTARE PER POSTA. A tal fine, si raccomanda quindi di controllare e regolarizzare la propria situazione anagrafica e di indirizzo presso il proprio consolato.

Elezioni 2018 e la nuova legge elettorale

La prossima primavera anche noi italiani residenti all‘estero verremo chiamati alle urne per rinnovare i due rami del Parlamento. Voteremo in base alla nuova legge elettorale (approvata lo scorso mese di ottobre), conosciuta con il nome di Rosatellum bis. Per i residenti AIRE non sono previsti cambiamenti: voteremo ancora per corrispondenza, le Circoscrizioni Estere rimangono invariate e rimane anche uguale il numero dei nostri rappresentati a Roma: 12 deputati e 6 senatori. Ricordiamo che il plico elettorale, contenente le schede da votare, viene inviato dal Consolato all‘ultimo indirizzo comunicato all‘Ufficio AIRE. Se avete cambiato casa, e non lo avete fatto sapere al Consolato, vi consigliamo di farlo il prima possibile. Potreste infatti non ricevere il plico! 

Ma cosa prevede la nuova legge elettorale?

­
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok